TTIP: il Comune di Forlì si attiverà per chiederne il ritiro, grazie alla mozione STOP TTIP

Approvata nell’ultima seduta del Consiglio Comunale di Forlì la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle contro il TTIP (Transatlantic Trade and Investment Partnership), il “Trattato Trans­Atlantico sul commercio e gli investimenti” in corso di negoziato dal giugno 2013 tra Comunità Europea (nella figura del presidente Barroso) e Stati Uniti (con il presidente Obama).
Il documento è stato approvato per appena un voto, grazie ad una maggioranza trasversale, con molte astensioni nel partito di maggioranza e con i consiglieri Zanetti, Gentilini e Chiodoni che hanno votato a favore; determinante anche il voto favorevole di Lauro Biondi (Forza Italia).
“L’obiettivo prioritario di tale Trattato è l’eliminazione di tutte le “barriere non tariffarie”, dove con la parola barriere si intendono le varie normative nazionali/comunitarie che hanno finora limitato la piena libertà d’investimento ed i profitti potenzialmente realizzabili dalle società transnazionali sia ad est che ad ovest dell’oceano Atlantico.
L’assoluta segretezza con cui vengono condotti i negoziati, senza prevedere alcun coinvolgimento delle popolazioni e delle istituzioni che a tutti i livelli le rappresentano, costituisce secondo noi un preciso attacco al diritto irrinunciabile di cittadini e comunità locali a conoscere termini e conseguenze di tali negoziati, portato con il chiaro intento di evitare che possano pronunciarsi nel merito.
Il diritto che con il Trattato verrebbe acquisito dagli investitori transnazionali a poter “citare in giudizio quei governi ed autorità locali” che, approvando norme e/o delibere di interesse generale per i loro popoli, “pregiudicassero comunque i loro profitti” costituisce, secondo noi, un gravissimo “vulnus” democratico, un’inaccettabile compressione dell’autonomia delle autorità pubbliche ed un’azione destrutturante sulla coesione sociale delle comunità territoriali”: scrivono in una nota i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle Forlì, Daniele Vergini e Simone Benini, che ricordano anche come meno di due mesi fa cittadini e movimenti della società civile siano scesi in decine di piazze italiane ed in oltre 300 delle città di tutto il mondo, proprio per chiedere di fermare questi spericolati trattati di libero scambio.
Con la mozione approvata in Comune i Consiglieri del Movimento 5 Stelle di Forlì chiedevano ed hanno ottenuto che il Comune di Forlì metta in atto azioni di sensibilizzazione e mobilitazione contro il TTIP indirizzate ai cittadini del suo territorio ed agli altri enti locali, proprio in virtù del fatto che questo trattato lede il principio costituzionale della sovranità delle autonomie locali.
I pentastellati chiedono il ritiro del governo italiano dal TTIP e, con riferimento alle direttive contenute nella mozione, impegnano Comune e Giunta ad inviare il documento ad Anci, Consiglio Regionale, Consiglio dei Ministri, Parlamento Italiano, Parlamento Europeo e Commissione Europea.

Questi i voti espressi in aula sulla mozione:

7 favorevoli

Benini Simone (M5S)
Vergini Daniele (M5S)
Corvini Fabio (Gruppo Misto)
Chiodoni Annalisa (PD)
Gentilini Tatiana (PD)
Zanetti Lodovico (PD)
Biondi Lauro (Forza Italia – centro destra)

6 contrari

Ancarani Valentina (PD)
Bertaccini Michele (PD)
Giulianini Sonia (PD)
Maltoni Maria (PD)
Maretti Paride (PD)
Zanotti Jacopo (PD)

9 astenuti

Fiorentini Loretta (PD)
Freschi Massimo (PD)
Laghi Andrea (PD)
Ragazzini Paolo (PD)
Zoli Massimo (PD)
Bertaccini Paolo (Con Drei per Forlì – centro sinistra)
Bertaccini Beatrice (Forza Italia – centro destra)
Burnacci Vanda (Forza Italia – centro destra)
Ragni Fabrizio (Forza Italia – centro destra)

non presenti in aula e/o non votanti

Bandini Enzo (PD)
Castellucci Patrizia (PD)
Mazza Chiara (PD)
Sansavini Luigi (PD)
Peruzzini Mario (Noi con Drei – centro sinistra)
Catalano Marco (Forza Italia – centro destra)
Casara Paola (Noi Forlivesi – centro destra)
Minutillo Davide (Fratelli d’Italia – centro destra)
Avolio Daniele (Gruppo Misto)
Mezzacapo Daniele (Lega Nord)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*