Il M5S incontra i cittadini in una passeggiata elettorale e presenta la mappa pedonale “metro minuto”

l’immagine è volutamente sfocata! venite a prendere la mappa al nostro banchetto e ai nostri eventi!

Il Movimento 5 Stelle di Forlì invita la cittadinanza ad una passeggiata elettorale sabato 11 maggio dalle 15:00 alle 16:00 con partenza e capolinea piazzetta San Crispino, sarà l’occasione per fare due passi in centro e chiacchierare con chiunque vorrà accompagnarci del nostro programma e delle nostre idee per la città.

Nell’occasione sarà distribuita la mappa pedonale “metro minuto”, sviluppata dai nostri attivisti, che mostra informazioni su distanze e tempi di percorrenza a piedi tra le principali località del centro storico.

La nostra iniziativa vuole promuovere ulteriormente la mobilità pedonale e non motorizzata, in una città che deve ancora crescere molto nella pianificazione ed organizzazione del proprio centro storico, da decenni dimenticato dalle amministrazioni comunali che si sono susseguite. Negli ultimi anni il Comune di Forlì non ha compiuto molti passi in avanti nello sviluppo della mobilità sostenibile nella città, inoltre sono carenti i cartelli turistici e la segnaletica orizzontale è spesso inesistente. Spesso i turisti in uscita dalle mostre del San Domenico chiedono indicazioni agli esercenti locali ed è proprio in quest’ottica che abbiamo pensato “metro minuto” una mappa sinottica la cui grafica ed estetica contribuiscono e ad un più facile orientamento grazie alle diverse linee di colore che fanno parte di un’iconografia urbana contemporanea.

Un’idea che si inserisce perfettamente nel nostro programma Turismo: intendiamo sicuramente conservare ciò che di buono è stato fatto in questi anni nei musei San Domenico, ma per promuovere realmente il turismo nella nostra città è necessario investire anche sui molti altri patrimoni dimenticati, a partire dalla Rocca di Ravaldino dimenticata dalle precedenti amministrazioni che noi intendiamo far rinascere ricostruendo una corte del 1500 e collegandola al personaggio storico di Caterina Sforza. Servono poi piccoli ma importanti accorgimenti come la creazione di un punto informativo fisso all’uscita del San Domenico, e l’installazione di targe e tabelle storico-descrittive nei punti di maggior interese. Intendiamo inoltre creare un “ecomuseo” negli argini fluviali per valorizzarli maggiormente. E promuoveremo un turismo accessibile per i diversamente abili, azione importante dal punto di vista solidale, ma che potrebbe essere anche una importante nicchia di mercato.

Daniele Vergini, candidato sindaco M5S Forlì

Per visionare il nostro programma completo sul Turismo
accedi alla pagina del programma Amministrative 2019
volantino con le principali proposte:

 

Rocca di Ravaldino, plagio del Centro destra sulle proposte del M5S

Vedo su alcune agenzie web locali pubblicato con grande enfasi un video di un sopralluogo condotto nella Rocca di Ravaldino da parte di alcuni esponenti del centro destra, dove si espongono alcune proposte che paiono palesemente copiate dal nostro programma elettorale presentato mesi fa!

Il centro destra, evidentemente a corto di idee, “scopre” solo oggi che la rocca ed il carcere sono due cose diverse (come è evidente rileggendo i loro stessi comunicati dei mesi precedenti dove mettevano sullo stesso piano carcere e rocca) e si allinea invece a quanto io stesso dicevo in un video di presentazione del nostro programma turismo pubblicato il 6 gennaio, cioè che rocca e carcere sono due strutture completamente separate, la prima è di proprietà del comune, il secondo, invece, di proprietà dello Stato e sorge nella “cittadella” cioè quella che era la “piazza d’armi”, il Comune quindi se avesse voluto avrebbe potuto già in precedenza ristrutturare la Rocca, indipendentemente dai lavori sul nuovo carcere, ma evidentemente quella non è mai stata una priorità dell’attuale amministrazione!

Qui il video del nostro programma turismo del 6 gennaio oggetto del plagio da parte del Centro Destra

al min 1:15 parlo della Rocca e al min 2:47 della separazione fra rocca e cittadella

Nel programma del M5S il restauro della Rocca di Ravaldino è uno dei punti principali, riteniamo che la Rocca di Ravaldino debba essere in primis “il museo di sé stessa”, un’attrazione turistica che possa ampliare l’offerta cittadina ricostruendo una corte del 1500 incentrata su Caterina Sforza, una figura storica che riteniamo possa essere attrattiva e da far conoscere. Basti vedere come altre città vicine, ad esempio Riolo Terme, abbiano fatto la stessa scelta impostando la loro Rocca proprio sulla figura di Caterina. Al contrario Forlì è una delle poche città romagnole che non valorizza la propria rocca e, come abbiamo già detto più volte, la sua riapertura può essere realizzata ancor prima del trasferimento del carcere che aspettiamo da ormai più di un decennio.

Alleghiamo di seguito il nostro programma turismo che contiene numerose altre proposte, così magari i nostri avversari vorranno copiare anche quelle…

Daniele Vergini, consigliere comunale Movimento 5 Stelle Forlì

PS: nel comunicato di Forza Italia del 2 gennaio (clicca per visionare) veniva chiesta una “procedura d’urgenza per il completamento del nuovo carcere” per “liberare l’attuale sito della Rocca di Ravaldino, consentendone il recupero”, chiara prova di come la loro linea sia cambiata solo successivamente.

Per visionare il nostro programma Turismo
accedi alla pagina del programma Amministrative 2019
volantino con le principali proposte: