Liberty, un’altra occasione persa

In queste settimane stiamo assistendo ad un buon successo della mostra Liberty che si tiene al San Domenico; la necessità di organizzare banchetti in centro per raccogliere firme utili alla presentazione della nostra lista, ci pone in una posizione privilegiata per assistere a numerosi gruppi di turisti che, usciti dalla mostra, si aggirano “spersi” nella città senza sapere dove andare, cosa vedere e cosa fare. Ci siamo prestati volentieri ad aiutarli fornendo indicazioni turistiche; purtroppo alle nostre domande su come vedessero l’organizzazione turistica della città la risposta è sempre stata: “la mostra Liberty è bella ma la città offre poco”.

Possibile che nessuno dei componenti l’assessorato alla cultura abbia mai pensato di mettere una postazione fissa davanti all’ingresso della mostra con personale qualificato che fornisca spiegazioni e materiale informativo?

Possibile che oltre al lodevole sforzo profuso nell’allestimento della collezione Verzocchi, forse la più grande opera d’arte del novecento, nessuno abbia sentito la necessità e l’opportunità di inserirla in un percorso culturale della città?

Possibile che davanti al campanile di San Mercuriale, il più bel campanile romanico italiano, ed alla bellissima lunetta del suo portale, la più antica rappresentazione scultorea della epifania, non debba essere allestito uno strumento didattico che esalti le qualità artistiche ed architettoniche dell’abbazia?

Possibile che la rocca di Ravaldino e con lei tutta la storia di Caterina Sforza debbano essere ancora chiuse al pubblico in un giardino abbandonato e degradato?

Tutte queste domande senza risposta ci inducono a ritenere che anche l’assessore alla cultura pensi che in fondo in fondo ”la città offra poco!!!”.

Per il Movimento 5 Stelle, invece, la nostra Forlì è una città che ha molto da offrire e che ben si presta ad un turismo culturale e di scoperta molto seguito in questo momento. Facciamo un appello a tutti quei forlivesi che la pensano come noi: fateci governare e porteremo Forlì al vertice di un circuito turistico alternativo che potrà offrire storia, arte, enogastronomia e modelli di vita come pochi altri comuni in Italia!!

Movimento 5 Stelle Forlì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*