Il “quorum zero” è nel nostro DNA

quorum-zeroIl Movimento 5 Stelle di Forlì coglie con favore la proposta di “quorum zero” formulata dal Comitato Referendum Forlì che consiste nell’azzeramento di qualsiasi tipo di quorum nei referendum comunali e nello sviluppo di nuove tecnologie di consultazione, come “petizioni web”, che permettano una valutazione sull’azione amministrativa da parte dei dei cittadini in modo rapido, semplice e formalmente valido. “Tali proposte sono da sempre nel DNA del M5S e non mancheremo di prevederle esplicitamente nel nostro programma per le amministrative 2019; ringraziamo tutte le associazioni o singole persone che contribuiscono a sottolineare l’importanza del coinvolgimento dei cittadini nella cosa pubblica. Allo stesso tempo condanniamo le azioni della maggioranza consiliare che, al contrario, svilisce in ogni occasione possibile i tentativi di partecipazione dei forlivesi, ultimo fra tutti il rifiuto di prendere una posizione chiara con un voto in Consiglio sulla petizione che chiedeva di estendere il trasporto pubblico nei quartieri Pievequinta-Caserma-Casemurate, firmata da 400 abitanti della zona“, è il commento di Daniele Vergini e Simone Benini Consiglieri Comunali del Movimento 5 Stelle di Forlì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*