Gettoni illegittimi

gettoni-partitiNel febbraio 2017 abbiamo appreso dell’illegittimità dei gettoni di presenza della conferenza dei capigruppo ed abbiamo comunicato immediatamente all’Amministrazione di non volerli più percepire, abbiamo inoltre chiesto di poter restituire tutti quelli percepiti fino ad ora. Nel Consiglio del 31 luglio 2017 è stata approvata la nostra proposta di modificare il regolamento. Nel settembre 2017 ci è stato finalmente fornito l’IBAN e abbiamo restituito le cifre che ci erano state erogate in eccesso. Nell’ottobre 2017 il Comune con una incredibile retromarcia dichiara di aver congelato il recupero dei gettoni.

Cliccando qui è possibile vedete tutti i nostri comunicati stampa sulla vicenda.

Tutti i nomi e gli interventi

La seguente lista contiene i nomi di tutti i consiglieri ai quali sono stati erogati illegittimamente gettoni della conferenza dei capigruppo e/o dell’ufficio di presidenza fino a 10 anni fa e, per ognuno, il valore il totale in euro. Se i consiglieri abbiano restituito oppure no è dedotto dagli articoli usciti sulla stampa oppure da eventuali dichiarazioni in merito degli interessati. Avremo cura di aggiornare man mano la lista e al termine dei 120 giorni concessi per la restituzione faremo uno specifico accesso atti per verificare in modo preciso chi abbia restituito e chi no.

Si segnala che, poiché la necessità di restituire è retroattiva di 10 anni, i periodi “colpiti” sono i primi 2,5 anni del mandato Drei, tutti e 5 gli anni del mandato Balzani (motivo per cui coloro che devono restituire più soldi sono i consiglieri di quel mandato) ed infine gli ultimi 2,5 anni del mandato Masini.

NOTA GIURIDICA: Il fatto che i gettoni siano stati erogati illegittimamente non significa che chi li abbia percepiti fosse consapevole di tale illegittimità. La lista riguarda personaggi pubblici ed emolumenti pubblici erogati a titolari di cariche politiche, risulta quindi perfettamente lecito pubblicarli in quanto si tratta di dati di interesse pubblico non coperti da alcuna privacy. La definizione “gettoni illegittimi” deriva dal fatto che ai sensi dell’art. 82 comma 2 del D.Lgs. 267/2000, come confermato da vari pareri del Ministero dell’Interno e della Corte dei Conti e dell’Anci, è orientamento giuridico largamente prevalente che non sia possibile erogare gettoni di presenza per conferenza dei capigruppo e ufficio di presidenza, anche nel caso in cui esista un regolamento comunale che lo preveda ed anche nel caso in cui tali organi siano “parificati” a commissioni consiliari nello statuto, da qui la definizione sintetica “gettoni illegittimi” da noi utilizzata. Secondo il principio della gerarchia delle fonti dell’ordinamento giuridico italiano la norma di rango più alto (in questo caso il D.Lgs. 267/2000) annulla quella di rango inferiore; a differenza dell’abrogazione, l’annullamento produce effetti “ex tunc”, cioè retroattivi (da qui la necessità di recuperare nei limiti della prescrizione decennale), la norma annullata (in questo caso il passaggio del Regolamento Comunale che dispone l’erogazione dei suddetti gettoni) viene esclusa dall’ordinamento, come se non fosse mai esistita e perde qualsiasi effetto prodotto da essa. La nullità della norma sulla base della quale sono stati erogati gli emolumenti genera quello che tecnicamente si definisce un “indebito oggettivo”, normato dall’art. 2033 del Codice Civile che stabilisce che chi ha eseguito il pagamento ha tutto il diritto della “ripetizione dell’indebito” cioè di recuperare quanto erogato.

CONSIGLIERE N.1: Paola Casara (lista civica “Noi Forlivesi” – Centro Destra, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 225 gettoni per un totale stimato di 9.517,50 EURO

Sostiene di non sentirsi una che ha preso dei soldi che non doveva prendere, e può anche essere vero… non vorrebbe che la vicenda avesse un effetto retroattivo, e ci crediamo, con tutto quello che deve restituire… però trattandosi di un “indebito oggettivo” purtroppo per lei DEVE restituire, non ci si scappa!

Inoltre lamenta che verranno chiesti soldi ai parenti dei deceduti… ma purtroppo è previsto dalla legge e succede anche in altre situazioni, è successo a vari cittadini, perchè per i politici dovrebbe essere diverso?

Teme che gli uffici rimangano intasati e appesantiti dal recupero… ma guarda un po’ che strana e “sospettosa” preoccupazione 🙂

Inoltre ci racconta in Consiglio alcuni suoi problemi tributari di cui forse farebbe meglio a parlare con il proprio commercialista…

Sostiene di non avere paura ad esporsi, si aspetta i titoli di giornale e video su facebook, però qualche settimana più tardi in una capigruppo senza telecamere dichiarerà di aver avuto un danno di immagine e anche un danno economico, e dirà che farà causa alla Segretaria Generale del comune per danni!

Sempre alla Segretaria chiederà se per caso ha un’assicurazione sugli errori commessi che si potrebbe usare come via di fuga…

La consigliera Casara ricoprì il ruolo di vice presidente del consiglio nel precedente mandato Balzani, indicata più volte dalla maggioranza come “consigliere responsabile”, più di una volta ha votato con il Pd, relativamente alla vicenda dei gettoni è stata “difesa” pubblicamente sulla stampa addirittura dal consigliere Lodovico Zanetti (Articolo 1 – MDP)

2017-09-09 - carlino - Casara, la consigliera col record di gettoni Li ridó ma é una beffa

2017-09-09 - carlino - Casara do indietro i soldi e ci rimetto pure, retroattività assurda

Il Resto del Carlino 9/9/2017

CONSIGLIERE N.2: Vanda Burnacci (Forza Italia, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 200 gettoni per un totale stimato di 8.460 EURO

Vice presidente del consiglio, ha partecipato sia alle conferenze dei capigruppo che agli uffici di presidenza.

Per la sua elezione a vice presidente furono necessari anche i voti del Pd o non avrebbe avuto i numeri necessari all’interno della minoranza. Condivide con la consigliera Casara il fatto di essere ben vista anche dalla maggioranza, più di una volta ha votato con il Pd, in alcuni casi il suo è stato un voto determinante.

Pur essendo presente in consiglio comunale, ed avendo votato CONTRO la rimozione del gettone di presenza ha scelto di non intervenire in aula, quindi non è presente un suo video, in compenso qualche settimana più tardi in una capigruppo senza telecamere dichiarerà che farà tutto per ”chiarire” la questione gettoni fosse anche a rischio di dimettersi, inoltre dirà che la superficialità della Segretaria che ha chiesto automaticamente la restituzione senza accertare che i comuni che si erano conformati al parere dell’anci avessero restituito le somme è di una gravità estrema, unendosi di fatto a coloro che hanno fatto pressioni sulla dirigente per impedire il recupero.

CONSIGLIERE N.3: Alessandro Rondoni (Nuovo Centro Destra)
DEVE RESTITUIRE 144 gettoni per un totale stimato di 6.091,20 EURO

Si è fatto fotografare sorridente in prima pagina sul Corriere con un euro in mano, ci ha accusato di populismo e demagogia, ma francamente il modo in cui si è presentato a nostro parere ha reso ancor più difficile ai cittadini distinguere la differenza fra un politico e un comico 🙂

Sostiene di aver dato i gettoni in beneficenza ma poi lamenta che senza è “difficile fare politica”

Si è dichiarato “pronto a pagare”… di sicuro vi faremo sapere se lo farà!

2017-09-06 - corriere - gettoni da restituire il comune obbligati

2017-09-06 - corriere - rondoni pronto a pagare ma quanta demagogia

Corriere di Romagna 6/9/2017

CONSIGLIERE N.4: Raffaella Pirini (lista civica DestinAzione Forlì)
DEVE RESTITUIRE 142 gettoni per un totale stimato di 6.006,60 EURO

Consigliera per 5 anni durante il mandato Balzani di una lista civica vicina al M5S poi entrata in totale conflitto con il nostro movimento.

Ha definito la vicenda “grottesca”, chiedendosi perchè dovrebbero pagare i consiglieri e domandando perchè non sono stati fatti controlli prima… Cara Raffaella, ma perchè non te ne sei accorta tu nei tuoi 5 anni di mandato? Noi del M5S guarda caso ce ne siamo accorti e non abbiamo avuto alcun problema a restituire!

2017-09-07 - corriere - capigruppo gettoni da restituire ecco chi dovrà pagare e quanto

Corriere di Romagna 7/9/2017

CONSIGLIERE N.5: Francesco Aprigliano (Gruppo Misto – AN – Alleanza Meridionale)
DEVE RESTITUIRE 140 gettoni per un totale stimato di 5.922 EURO

Candidato come “indipendente” in Alleanza Nazionale, si affrettò a passare al gruppo misto, e come capogruppo del Gruppo Misto ha percepito ovviamente gettoni anche lui. Successivamente passò alla Lega Nord, la vicenda ebbe uno strascico di querele e denunce.

CONSIGLIERE N.6: Gabriele Gugnoni (UDC)
DEVE RESTITUIRE 107 gettoni per un totale stimato di 4.526,10 EURO

A seguito della richiesta di restituzione ha annunciato che metterà in atto una dura battaglia legale per danni contro il Comune di Forlì…  è stato pubblicato sul Corriere un suo comunicato, contenente un lungo sproloquio in lingua “legalese” (incomprensibile ai cittadini), tanti auguri a Gugnoni per la sua “battaglia”… ma abbiamo qualche dubbio che siano queste le battaglie che realmente interessano ai cittadini 🙂

2017-09-08 - corriere - gettoni capigruppo Gugnoni farò causa al comune per danni

Corriere di Romagna 8/9/2017

CONSIGLIERE N.7: Federico Balestra (ex Italia dei Valori)
DEVE RESTITUIRE 89 gettoni per un totale stimato di 3.764,70 EURO

Passato al Gruppo Misto quando i sondaggi davano per politicamente morto il movimento di Di Pietro, ha poi deciso di sostenere apertamente il Pd e la candidatura a sindaco di Drei

CONSIGLIERE N.8: Veronica Zanetti (Pd)
DEVE RESTITUIRE 89 gettoni per un totale stimato di 3.764,70 EURO

Fu capogruppo del Pd durante il mandato Balzani, ma è sicuramente più nota per il suo ruolo di vice sindaco durante il mandato Drei, dal quale fu fatta dimettere a seguito delle polemiche sul bando del verde pubblico e sull’abbattimento dei bagolari di corso Diaz. Era stata anche “pizzicata” da noi del M5S a parcheggiare negli stalli dei disabili, notizia che aveva avuto un’eco nazionale.

CONSIGLIERE N.9: Maria Maltoni (Pd, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 77 gettoni per un totale stimato di 3.257,10 EURO

L’attuale capogruppo del Pd “rivendica come un grande onore di essersi impoverita” durante la sua attività politica, chiede al comune di fare “valutazioni tecniche” sull’opportunità di recuperare le somme, teme, come la Casara, che ci siano spese maggiori di quello che sarà recuperato 🙂 e si preoccupa delle persone non più in vita… Conclude dicendo che per il recupero “si atterrà a quello che deciderà il comune”… peccato che dopo l’arrivo delle lettere di messa in mora da parte del comune sarà proprio lei a proporre, in una riunione senza telecamere, di chiedere un nuovo parere alla corte dei conti sulla legittimità del recupero! cosa che allungherà inevitabilmente i tempi.

Esilarante il passaggio sui vitalizi (parallelismo citato brevemente dal M5S nel precedente intervento del consigliere Vergini) la capogruppo del Pd si arrampica sugli specchi per “mettere la bandierina” sul provvedimento approvato in quei giorni alla Camera con i voti sia del Pd che del M5S, cosa che tutti sanno non sarebbe mai avvenuta senza il pressing del M5S. Ma il bello è che la similitudine della “vicenda gettoni” con quanto sta succedendo in parlamento si è ripetuta nuovamente: il Pd non ha calendarizzato l’abolizione dei vitalizi in Senato per la sua approvazione definitiva, tanto che gli attuali parlamentari sono riusciti a prendersi il vitalizio per questa legislatura! Qua a Forlì in modo simile il Pd ha votato per rimuovere i gettoni, ma poi di fatto sta cercando in tutti i modi di impedirne il recupero, assieme a tutti gli altri partiti…

2017-09-08 - carlino - I gettoni di presenza erano regolari pd

Il Resto del Carlino 8/9/2017

2017-09-08 - corriere - gettoni pd buona fede da parte di tutti da 5 stelle demagogia

Corriere di Romagna 8/9/2017

2017-09-16 - carlino - gettoni da rimborsare pd e comune ora frenano

2017-09-16 - carlino - gettoni il pd si esprima la corte dei conti, il comune si pensa e il 5 stelle s'infuria

Il Resto del Carlino 16/9/2017

CONSIGLIERE N.10: Mario Peruzzini (lista civica “Noi Con Drei” – Centro Sinistra, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 77 gettoni per un totale stimato di 3.257,10 EURO

Il suo intervento è stato probabilmente il più duro in assoluto contro il M5S, invitiamo tutti ad ascoltarlo per capire con chi abbiamo a che fare tutte le settimane in consiglio… ci ha accusato di cose mai dette, e secondo lui la nostra azione è stata “odiosa, vergognosa, offensiva e disgustosa”, ed è arrivato addirittura all’insulto personale nei confronti del consigliere Vergini e della sua professione di informatico.

In una successiva riunione senza telecamere ha espresso la sua contrarietà al recupero retroattivo ed è arrivato addirittura a chiedere le dimissioni della Segretaria Generale Lia Piraccini per aver mandato ai consiglieri le lettere di recupero dei gettoni, le ha detto: “chiederemo le sue dimissioni, la fiducia nei suoi confronti per il lavoro che svolge non c’è”, ed ha aggiunto “andrò a verificare dirigente per dirigente chi ha messo i pareri e chiederò i danni anche di quello che è stata la gogna mediatica”. A seguito del suo sollecito il Vice Sindaco Lubiano Montaguti ha poi detto: “il Sindaco segue con estrema preoccupazione questa vicenda per i suoi risvolti politici e anche quelli ventilati da qualche capogruppo, tengo a precisare su esplicita domanda del consigliere Peruzzini che in nessun modo il Sindaco o la Giunta ha approvato o autorizzato l’invio di questa lettera e tantomeno il rilascio di dichiarazioni a qualsivoglia titolo alla stampa locale”. E per concludere in bellezza il consigliere Peruzzini è arrivato addirittura ad asserire: “io quello che penso di alcune persone non posso dirlo perchè potrei essere oggetto di un procedimento penale per diffamazione”

CONSIGLIERE N.11: Paolo Bertaccini (lista civica “Con Drei per Forlì” – Centro Sinistra, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 75 gettoni per un totale stimato di 3.172,50 EURO

Non era presente al voto in consiglio. Si è lamentato della durezza della stampa sui consiglieri…

CONSIGLIERE N.12: Fabrizio Ragni (Forza Italia, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 75 gettoni per un totale stimato di 3.172,50 EURO

Per il consigliere Ragni (che contende al consigliere Peruzzini il ruolo di leader nella dura lotta contro la restituzione dei gettoni), ha definito la nostra proposta letteralmente un “abominio”, una “aberrazione”, una “follia giuridica”, “demagogia spicciola”… peccato che un mese dopo l’Amministrazione abbia proceduto al recupero esattamente come detto da noi… cosa che lo ha fatto andare ovviamente su tutte le furie 🙂

Sui giornali ha fatto uscire parecchi comunicati con notevoli arrampicate sugli specchi… peccato che l’orientamento largamente prevalente, il Ministero dell’Interno, la Corte dei Conti, l’Anci dicano tutti che si deve recuperare un “indebito oggettivo”, quindi non ci si scappa…

Il consigliere dice poi di “non temere il volantino 5 Stelle” (nota arma di distruzione di massa) e la “lista di proscrizione” (cioè l’elenco di chi ha votato e come, pubblicato sul nostro sito)

Conclude dicendo che le istituzioni sono una cosa seria (se lo dice lui…), definendo la nostra politica “estremista e forcaiola, un mezzuccio per acquisire consensi”, noi 5 Stelle saremmo “giacobini, estremisti, massimialisti e forcaioli, e chi più ne ha più ne metta”

Emblematica l’esternazione di un cittadino a seguito dell’intervento di Ragni: “Scusate ma siete i figli di 28 euro?!” ha esclamato l’anonimo forlivese subito richiamato dal presidente Ragazzini che con tono severo e quasi minaccioso gli ha detto: “Scusi io non la conosco, e non ho intenzione di farlo in futuro, non interrompa più altrimenti esce” 🙂

2017-09-13 - carlino - M5S gettoni giá restituiti. Forza Italia Quanti dubbi

Il Resto del Carlino 13/9/2017

2017-09-13 - corriere - gettoni capigruppo da restituire tiene la vicenda banco in consiglio

Corriere di Romagna 13/9/2017

2017-09-16 - carlino - forza italia i compensi erano legittimi lo dicono le sentenze

Il Resto del Carlino 16/9/2017

2017-09-16 - corriere - forza italia stop alla restituzione dei gettoni

Corriere di Romagna 16/9/2017

CONSIGLIERE N.13: Daniele Mezzacapo (Lega Nord, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 74 gettoni per un totale stimato di 3.130,20 EURO

Va dato atto al consigliere della Lega Nord di aver votato a favore della nostra richiesta e di aver dichiarato che restituirà la somma. Lamenta però che il gettone di Forlì è “il più basso in assoluto”… non ha osato però chiedere di aumentarlo 🙂

CONSIGLIERE N.14: Davide Minutillo (Fratelli d’Italia, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 66 gettoni per un totale stimato di 2.791,80 EURO

Il consigliere era assente al momento del voto, come spesso succede, in primis fra le fila del Centro Destra, quando si avvicina l’ora di cena. In una riunione a porte chiuse senza telecamere ha chiesto di ritirare la lettera di messa in mora per il recupero dei gettoni, e di invitare la segretaria generale a ritirare quell’atto perchè “ci sono scritte delle assurdità”

CONSIGLIERE N.15: Tommaso Montebello (Italia dei Valori)
DEVE RESTITUIRE 49 gettoni per un totale stimato di 2.072,70 EURO

CONSIGLIERE N.16: Marcello Rosetti (Pd)
DEVE RESTITUIRE 48 gettoni per un totale stimato di 2.030,40 EURO

CONSIGLIERE N.17: Daniele Avolio (Gruppo Misto – Centro Destra, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 46 gettoni per un totale stimato di 1.945,80 EURO

Consigliere “voltagabbana” che, dopo essere stato eletto con il M5S, passò al Gruppo Misto dopo soli 6 mesi, uno dei principali motivi fu quello di non voler “ruotare” la carica di capogruppo, che comportava anche il relativo gettone aggiuntivo, gettone che come capogruppo del Gruppo Misto continuò comunque a percepire, ma che ora, purtroppo per lui, dovrà restituire. Siamo contenti che tale personaggio se ne sia andato dal M5S perchè non ci rappresentava assolutamente, lo lasciamo volentieri al centro destra. Nelle riunioni a porte chiuse il consigliere Avolio ha più volte chiesto, senza alcuna vergogna, di incrementare l’importo dei gettoni; inoltre ha addirittura detto che “la mancata corresponsione del gettone da parte dei dirigenti è un atto illecito” e chi ha firmato gli atti per il recupero ne risponderà… ha accusato inoltre l’amministrazione dicendo che il recupero dei gettoni sarebbe un “atto politico per far decadere l’intera minoranza”

2017-09-08 - carlino - I gettoni di presenza erano regolari avolio

Il Resto del Carlino 8/9/2017

2017-09-26 - carlino - regolari i gettoni ai consiglieri comunali

Il Resto del Carlino 26/9/2017

CONSIGLIERE N.18: Andrea Pasini (UdC)
DEVE RESTITUIRE 45 gettoni per un totale stimato di 1.903,50 EURO

CONSIGLIERE N.19: Angelo Sampieri (PdL)
DEVE RESTITUIRE 45 gettoni per un totale stimato di 1.903,50 EURO

CONSIGLIERE N.20: Flavio Giunchi (Forza Italia)
DEVE RESTITUIRE 44 gettoni per un totale stimato di 1.861,20 EURO

CONSIGLIERE N.21: Marco Errani (Pd)
DEVE RESTITUIRE 43 gettoni per un totale stimato di 1.818,90 EURO

CONSIGLIERE N.22: Alessandro Ronchi (Verdi)
DEVE RESTITUIRE 38 gettoni per un totale stimato di 1.607,40 EURO

CONSIGLIERE N.23: Daniele Vergini (M5S, attualmente in carica)
HA RESTITUITO 37 gettoni per un totale di 1.565,10 EURO

Il M5S ha ovviamente restituito, non appena ci è stato permesso, l’intero importo dei gettoni illegittimamente erogati. I nostri interventi in Consiglio come vedrete sono stati molto puntuali e tecnici, la critica è stata sempre e solo politica e mai personale. Purtroppo in risposta abbiamo ricevuto attacchi sul piano personale e “piagnistei” a mezzo stampa da parte di quasi tutta la classe politica, ci sono state attribuite frasi mai dette né in consiglio, né in comunicati stampa, né in riunioni senza telecamere. Ultima fra tutte la frase che in un articolo del Carlino ci è stata attribuita da parte del presidente Ragazzini: “arrendetevi, siete stati scoperti” mai detto! La vecchia politica è maestra dell’arte del distorcere la realtà, però questa volta siamo certi che i forlivesi non cascheranno nel becero tentativo di far passare la mancata restituzione come una cosa normale.

2017-09-11 bonifico vergini

2017-09-10 - carlino - Il piagnisteo sui gettoni da rimborsare

Il Resto del Carlino 10/9/2017

2017-09-10 - corriere - M5S politici adesso basta con i piagnistei

Corriere di Romagna 10/9/2017

2017-09-17 - carlino - gettoni troppe incertezze

Il Resto del Carlino 17/9/2017

CONSIGLIERE N.24: Lauro Biondi (Forza Italia, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 35 gettoni per un totale stimato di 1.480,50 EURO

Il consigliere durante la discussione ha lamentato che si toglierebbero le “minime possibilità di sopravvivenza per esercitare un ruolo politico” e ci ha accusato di essere “proiettati in una logica di onnipotenza totale”. Inoltre in una riunione a porte chiuse ha dichiarato che come Forza Italia adiranno alle vie legali per recuperare la loro onorabilità, noi del M5S avremmo fatto tutto questo per “trarne un beneficio dal punto di vista politico” e che loro “chiariranno la vicenda in tutte le sedi compresa piazza Saffi”, che dire… li aspettiamo 🙂 Emblematica la frase detta al termine del suo discorso: “se un giorno qualcuno mi dovesse costringere a ritornare questa cifra, io non la ritorno neanche morto!”

CONSIGLIERE N.25: Leo Matteucci (Rifondazione Comunista, deceduto)
gli eredi devono restituire 31 gettoni per un totale stimato di 1.311,30 EURO

CONSIGLIERE N.26: Simone Benini (M5S, attualmente in carica)
HA RESTITUITO 27 gettoni per un totale di 1.142,10 EURO

Al momento gli unici consiglieri che risultano aver restituito sono Vergini e Benini del M5S, di sicuro al termine dei 120 giorni dati come tempo massimo dall’amministrazione vi faremo sapere chi avrà restituito e chi no. Nel suo intervento Benini aveva chiesto un gesto maturità e responsabilità agli altri consiglieri, il voto positivo alla delibera è arrivato ma purtroppo parallelamente sono partite le “manovre” sottobanco per trovare tutte le scuse per non restituire… Un’altro aspetto molto importante è quello dell’inutilità delle capigruppo, riunioni per nulla produttive e spesso dedicate a diatribe infinite fra le varie forze politiche; fra le varie “giustificazioni” inviate anche a mezzo stampa da chi non vuole ridare i gettoni c’è anche quella che le capigruppo erano in realtà commissioni come le altre… cosa assolutamente falsa, ma ovviamente non essendo sedute pubbliche nessuno potrà mai verificare…

2017-09-12 bonifico benini

2017-09-14 - carlino - Scuole, l'emergenza c'é si usino i gettoni

Il Resto del Carlino 14/9/2017

2017-09-16 - corriere - 5 stelle schieramento bipartisan per non rendere le cifre e pesanti accuse

Corriere di Romagna 16/9/2017

2017-09-17 - corriere - gettoni i 5 stelle vogliono incontrare il Prefetto

Corriere di Romagna 17/9/2017

CONSIGLIERE N.27: Tatiana Gentilini (ex Pd, lista civica “Noi Con Drei”, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 27 gettoni per un totale stimato di 1.142,10 EURO

CONSIGLIERE N.28: Roberto Gasperoni (PdL)
DEVE RESTITUIRE 24 gettoni per un totale stimato di 1.015,20 EURO

CONSIGLIERE N.29: Romano Baccarini (lista “Viva Forlì” – Centro Destra)
DEVE RESTITUIRE 23 gettoni per un totale stimato di 972,90 EURO

CONSIGLIERE N.30: Riccardo Tampellini (lista “Nuova Romagna” – Centro Sinistra)
DEVE RESTITUIRE 21 gettoni per un totale stimato di 888,30 EURO

CONSIGLIERE N.31: Giovanni Mario Tavoletti (lista “Romagna Riformista Popolare” – Centro)
DEVE RESTITUIRE 21 gettoni per un totale stimato di 888,30 EURO

CONSIGLIERE N.32: Fabio Corvini (Gruppo Misto – DestinAzione Forlì)
DEVE RESTITUIRE 13 gettoni per un totale stimato di 549,90 EURO

Consigliere “voltagabbana” che, dopo essere stato eletto con il M5S, passò al Gruppo Misto al secondo consiglio comunale, quasi un record mondiale… Successivamente entrò nella formazione politica DestinAzione Forlì di Raffaella Pirini, che ovviamente con Corvini sembra condividere la volontà di non restituire i gettoni. Il consigliere ha dichiarato su facebook di provare nei nostri confronti “la più assoluta disistima”, quindi ha in comune anche con noi almeno una cosa 😉 dopodichè ci ha accusato di essere “arrivisti” e di “mirare alla poltrona”, curiosa affermazione visto che lui non vuole restituire e noi invece lo abbiamo già fatto… conclude di non vedere l’ora di “di essere messo nella lista dei proscritti”, spiace deluderlo che questa non è una lista di proscrizione bensì un elenco di consiglieri a cui sono stati elargiti illegittimamente gettoni di presenza, soldi pubblici e personaggi pubblici quindi informazioni che tutti i cittadini hanno il diritto di conoscere e noi di divulgare

NOTA del 29/9/2017: Corvini e Pirini asseriscono di non aver mai detto di non voler restituire… attendiamo quindi la prova della loro eventuale restituzione e ne daremo certamente notizia

CONSIGLIERE N.33: Piergiuseppe Bertaccini detto “Sgabanaza” (lista “Nuova Romagna” – Centro Sinistra)
DEVE RESTITUIRE 12 gettoni per un totale stimato di 507,60 EURO

Il popolare comico locale Sgabanaza fu consigliere di una lista civica di centro sinistra ed anche assessore nel mandato Masini. Ci aspettavamo dal simpatico Sgabanaza come minimo una barzelletta dedicata alla vicenda dei gettoni e ci spiace veramente che non l’abbia confezionata. Interpellato dal Carlino dichiara di esserci rimasto male e che la retroattività è un’ingiustizia, ci saremmo aspettati che come ex assessore sapesse che il recupero di un “indebito oggettivo” è, al contrario, un preciso obbligo di legge. Dice poi che noi avremmo “versato la somma al gruppo consiliare” affermazione del tutto falsa, noi non abbiamo mai versato alcuna somma al gruppo consiliare ed abbiamo restituito al Comune i gettoni erogatici illegittimamente. Inoltre ci teniamo a precisare che il nostro “fondo consiliare” non è mai stato utilizzato perché come movimento politico ci autofinanziamo con le donazioni di simpatizzanti e attivisti.

2017-09-09 - carlino - Sgabanaza non ride. E' triste chi specula su piccole cifre

Il Resto del Carlino 9/9/2017

CONSIGLIERE N.34: Paride Maretti (Pd, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 12 gettoni per un totale stimato di 507,60 EURO

CONSIGLIERE N.35: Erio Sbaragli (lista “Viva Forlì” – Centro Destra)
DEVE RESTITUIRE 9 gettoni per un totale stimato di 380,70 EURO

CONSIGLIERE N.36: Massimiliano Pompignoli (Lega Nord, attualmente in carica consigliere regionale)
DEVE RESTITUIRE 8 gettoni per un totale stimato di 338,40 EURO

CONSIGLIERE N.37: Alessandro Castagnoli (Pd)
DEVE RESTITUIRE 7 gettoni per un totale stimato di 296,10 EURO

CONSIGLIERE N.38: Antonio Nervegna (Forza Italia, deceduto)
gli eredi devono restituire 7 gettoni per un totale stimato di 296,10 EURO

CONSIGLIERE N.39: Francesco Casadei Gardini (lista “Viva Forlì” – Centro Destra)
DEVE RESTITUIRE 5 gettoni per un totale stimato di 211,50 EURO

CONSIGLIERE N.40: Vincenzo Bongiorno (ex AN – PdL)
DEVE RESTITUIRE 4 gettoni per un totale stimato di 169,20 EURO

CONSIGLIERE N.41: Luigi Sansavini (Pd, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE gettoni per un totale stimato di 169,20 EURO

CONSIGLIERE N.42: Marco Catalano (Forza Italia, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 3 gettoni per un totale stimato di 126,90 EURO

CONSIGLIERE N.43: Andrea Avellone (Margherita)
DEVE RESTITUIRE 1 gettone per un totale stimato di 42,30 EURO

CONSIGLIERE N.44: Giovanni Bucci (Pd)
DEVE RESTITUIRE 1 gettone per un totale stimato di 42,30 EURO

CONSIGLIERE N.45: Loretta Fiorentini (Pd, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 1 gettone per un totale stimato di 42,30 EURO

CONSIGLIERE N.46: Lea Milanesi (Forza Italia)
DEVE RESTITUIRE 1 gettone per un totale stimato di 42,30 EURO

CONSIGLIERE N.47: Massimo Montanari (Pd)
DEVE RESTITUIRE 1 gettone per un totale stimato di 42,30 EURO

CONSIGLIERE N.48: Massimo Zoli (Pd, attualmente in carica)
DEVE RESTITUIRE 1 gettone per un totale stimato di 42,30 EURO

Altri interventi di consiglieri che non devono restituire gettoni

Michele Bertaccini (Pd)

Il consigliere ha dichiarato di voler esprimere un no molto fermo e molto convinto alla rimozione del gettone della capigruppo… così convinto che casualmente non sarà presente al momento del voto 🙂

Ha detto che noi dipingiamo le istituzioni “come un manipolo di ladri”, forse ha assistito ad un altro consiglio comunale…

Sostiene che il rimborso dei consiglieri di Forlì sia il più basso della Regione Emilia Romagna, falso…

Jacopo Zanotti (Pd)

Il principale contributo del consigliere Zanotti al dibattito è stato il riesumare la parola “mariuolo” che pensavamo ormai sepolta nei vocaboli arcaici della lingua italiana non più in uso da secoli 🙂

A suo parere le nostre ragioni sarebbero state poste con “boria” e “alterigia”, le nostre battaglie politiche sarebbero un “disco incantato”, volte ad “impantanare il dibattito del consiglio in uno spot elettorale”

Lodovico Zanetti (ex Pd, Articolo 1 – MDP)

Il consigliere oltre a sostenere che la “Casta” è il M5S e a definire la nostra proposta demagogica e strumentale, sostiene che l’argomento sarebbe di esclusiva competenza della Corte dei Conti, peccato che il regolamento comunale possa essere modificato solo ed unicamente dal Consiglio Comnuale, motivo per cui abbiamo presentato la nostra proposta di delibera.

Altra divertente affermazione del consigliere e che noi lo facciamo “per prendere due like in più su Facebook”

Segnaliamo infine che il consigliere di MDP ha sentito la necessità di difendere sui giornali la consigliera Casara del centro destra, debitrice al Comune della somma più ingente di tutti, esprimendole la propria solidarietà.

2017-09-16 - carlino - Zanetti altro che piagnistei ecco perchè capisco la Casara

Il Resto del Carlino 16/9/2017

Massimo Freschi (Pd)

Il consigliere sostiene che noi useremmo questi strumenti per “demolire il loro elettorato”, ci spiace dissentire, ma state facendo tutto da soli!

Sostiene poi che la proposta sia una perdita di tempo e, pur avendo dichiarato di volersi astenere, alla fine si allineerà all’ “ordine di scuderia” votando a favore.

Video integrale della discussione in consiglio con tutti gli interventi completi


Altri articoli di giornale

Corriere di Romagna 5/9/2017

2017-09-06 - corriere - gettoni da restituire un atto dovuto

Corriere di Romagna 6/9/2017

2017-09-07 - carlino - Gettoni da restituire, il Comune recupererá quasi 100.000 euro

Il Resto del Carlino 7/9/2017

2017-09-10 - carlino - Perché i coniglieri devono pagare

Il Resto del Carlino 10/9/2017

2017-09-10 - corriere - responsabili i dirigenti dovevano sapere

Corriere di Romagna 10/9/2017

2017-09-21 - carlino - Gettoni, difendo i consiglieri i capigruppo lavoravano eccome

Il Resto del Carlino 21/9/2017

 

2017-09-21 - corriere - i capigruppo non hanno rubato alcunchè quei gettoni erano tutti legittimi

Corriere di Romagna 21/9/2017

2017-10-04 - carlino - Caso Gettoni, se ne va il segretario che ne aveva chiesto la restituzione

Il Resto del Carlino 4/10/2017

2017-10-04 - corriere - gettoni ai capigruppo il caso resta aperto. la segretaria generale va in congeto due anni

Corriere di Romagna 4/10/2017

 

2017-10-10 - corriere - gettoni capigruppo il comune scarica il segretario deciderà la corte dei conti

Corriere di Romagna 10/10/2017

2017-10-11 - corriere - Gettoni M5Stelle il Comune fa solo melina

Corriere di Romagna 11/10/2017

 

2017-10-11 - corriere - gettoni il M5S attacca il comune

Il Resto del Carlino 11/10/2017